Che differenza c’è tra business model e business plan?

differenza business model e business plan

Business plan e business model sono due espressioni che si sentono nominare sempre più spesso, tanto che a volte c’è un po’ di confusione su cosa sia l’uno e cosa sia l’altro. In questo articolo faccio un po’ di chiarezza, e ti spiego nel dettaglio cosa sono business model e business plan, e qual è la differenza.

Il business model

Il business model, o modello di business, è il modo in cui una attività imprenditoriale o professionale crea i propri prodotti e servizi e li vende ai propri clienti. In altre parole, il modo in cui crea valore per i propri clienti e per i propri soci.

Il modello di business è quindi l’insieme delle caratteristiche di un’azienda, un progetto, o anche solo un’idea:

  • come vengono realizzati i prodotti o erogati i servizi
  • con quale struttura di fornitori
  • quali sono le caratteristiche di beni e servizi che creano il posizionamento sul mercato
  • a quali clienti sono venduti
  • quali sono le competenze specifiche dell’azienda
  • ecc.

Per elaborare il modello di business ci sono tantissimi strumenti e tecniche tra cui scegliere. Un metodo che si è diffuso molto negli ultimi anni è il business model canvas. Se ti interessa capire meglio cos’è e come si costruisce un modello di business, ti consiglio di partire proprio dalla tecnica del business model canvas. Non necessariamente è il metodo giusto per te, ma la sua struttura chiarisce in modo semplice quali sono le componenti essenziali di un modello di business completo, ed è quindi un ottimo punto di partenza.

Il business plan

Il business plan invece è un documento in cui viene presentato un progetto o un’intera impresa, e si compone solitamente di:

  • una prima parte descrittiva in cui viene presentato il progetto e si presentano la strategia, il posizionamento sul mercato, la catena di fornitura ecc.
  • una seconda parte numerica in cui si elaborano i dati economici e finanziari dei primi anni (solitamente da 2 a 5 anni)

Se vuoi approfondire, ho scritto un articolo proprio su cos’è e com’è fatto un business plan. Se preferisci, ho fatto anche un video sullo stesso argomento.

La differenza fra business plan e business model

La differenza fra business plan e business model è quindi innanzitutto nella loro “natura”. Il business plan è un documento, mentre il business model è un sistema.

Guardando però un po’ più in profondità, si nota che la prima parte del business plan è, sostanzialmente, la descrizione del business model. C’è quindi un rapporto di consequenzialità fra questi due concetti, perché non è possibile fare un business plan senza aver prima chiarito qual è il modello di business del progetto.

Nella pratica, si potrebbe anche iniziare a costruire il business plan quando alcuni aspetti del modello non sono ancora definitivi, e utilizzare i “risultati” numerici del business plan per chiarirsi le idee e prendere alcune decisioni. Non è però possibile scrivere il business plan senza aver fatto nessun lavoro di analisi del modello di business che si vuole adottare.

Da dove partire?

Se hai un’idea imprenditoriale o professionale che vorresti sviluppare, è importante seguire il percorso nel giusto ordine. Devi quindi partire dalla definizione del modello di business che darai al tuo progetto.

Questo lavoro puoi farlo in autonomia, o con l’aiuto di unǝ professionista. Nel primo caso, puoi utilizzare la tecnica che preferisci, online trovi tantissimo materiale sia sul business model canvas che su molti altri strumenti.

GIULIA RONCORONI

Sono Giulia Roncoroni e il mio lavoro è accompagnarti nel lancio e nello sviluppo della tua idea di business.
Il mio obiettivo è far sì che le preoccupazioni e le difficoltà della partita Iva abbiano il più piccolo impatto possibile sulla tua quotidianità.
Così che tu possa usare il tuo tempo e le tue energie per sviluppare le tue idee e le tue creazioni, fare felici i tuoi clienti e, perché no, vivere la tua vita!