Esiste un elenco delle detrazioni fiscali?

elenco detrazioni fiscali

Detrazioni e deduzioni fiscali sono di tantissimi tipi diversi, e spesso è molto difficile capire cosa si può recuperare. Una delle domande che mi viene rivolta più spesso è proprio quella che da il titolo a questo articolo: c’è un elenco delle detrazioni fiscali?

La risposta è in teoria affermativa, perché è possibile consultare le istruzioni del Modello 730 per avere un elenco completo delle deduzioni e detrazioni disponibili. Non è però semplice, se non si ha dimestichezza con questi temi, capire come muoversi all’interno di un documento così vasto.

In questo articolo quindi voglio darti gli strumenti necessari per poter capire quali sono i benefici fiscali giusti per te.

Deduzioni e detrazioni fiscali

Iniziamo chiarendo la differenza fra deduzioni e detrazioni fiscali, che non sono sinonimi.

Infatti, le spese deducibili sono quelle che si sottraggono (generalmente per il 100% del loro importo) dal reddito, e che quindi riducono la base imponibile dell’Irpef.

Le spese detraibili, invece, si sottraggono direttamente dall’Irpef, e in questo caso la detrazione è quasi sempre per una certa percentuale della spesa. La maggior parte delle spese sono detraibili per il 19% del loro importo.

Se vuoi approfondire questo argomento, puoi leggere un altro articolo in cui faccio un esempio di calcolo dell’Irpef, distinguendo fra deduzioni e detrazioni.

Le principali spese deducili

Le deduzioni più importanti sono quelle dei contributi previdenziali. Si possono infatti dedurre dal reddito:

  • senza limitazioni, i contributi pagati per la previdenza obbligatoria (INPS o casse di previdenza private)
  • con alcune limitazioni di importo, i contributi versati a forme di previdenza complementare

Questa deduzione è così importante che anche le partite IVA in regime forfettario, che generalmente non possono considerare nessuna spesa sostenuta, possono invece dedurre dal proprio reddito i contributi versati (ma solo quelli obbligatori).

Fra le altre spese deducibili più frequenti, ci sono:

  • l’assegno periodico corrisposto al coniuge
  • i contributi pagati per i collaboratori domestici
  • le spese mediche e di assistenza specifica per le persone con disabilità
  • erogazioni liberali a favore di istituzioni religiose, ONG, e altre tipologie specifiche di fondazioni, associazioni riconosciute e enti di altro tipo

Un elenco delle detrazioni fiscali più frequenti

Le tipologie di spese detraibili sono ancora più numerose di quelle deducibili, e possiamo suddividerle a grandi linee in alcune categorie.

Spese detraibili al 19%

Questo gruppo è quello più numeroso, e racchiude tantissime tipologie di spese diverse:

  • spese sanitarie
  • interessi passivi sui mutui per la prima casa
  • spese di istruzione, universitarie e non
  • spese funebri
  • attività sportive di bambini e ragazzi
  • intermediazione immobiliare
  • canoni di locazione di studenti fuori sede
  • erogazioni liberali a favore di enti di diverso tipo
  • spese veterinarie
  • premi di assicurazioni sulla vita
  • abbonamenti al trasporto pubblico locale

Spese per interventi su immobili

Queste spese hanno una detrazione superiore, che va dal 36% al recente 110%. Per conoscere tutti i dettagli di ciascuna di queste categorie (requisiti, lavori agevolabili, ecc.), puoi consultare le apposite guide pubblicate dall’agenzia delle entrate, che vengono periodicamente aggiornate.

Le tipologie di lavori agevolabili sono:

  • recupero del patrimonio edilizio (ristrutturazioni e manutenzione di immobili)
  • interventi di risparmio energetico
  • interventi con bonus del 110%
  • bonus verde
  • misure antisismiche
  • arredo degli immobili ristrutturati

Altre tipologie di detrazioni

Fra le altre tipologie di detrazioni più frequenti, ci sono quelle per canoni di locazione. Per queste detrazioni sono previsti importi diversi in base alla situazione dell’inquilino, li trovi tutti in questo articolo.

GIULIA RONCORONI

Sono Giulia Roncoroni e il mio lavoro è accompagnarti nel lancio e nello sviluppo della tua idea di business.
Il mio obiettivo è far sì che le preoccupazioni e le difficoltà della partita Iva abbiano il più piccolo impatto possibile sulla tua quotidianità.
Così che tu possa usare il tuo tempo e le tue energie per sviluppare le tue idee e le tue creazioni, fare felici i tuoi clienti e, perché no, vivere la tua vita!